”Our Vision for Europe” – l’appello della Gioventù Federalista Europea per chiedere di trasmettere i dibattiti televisivi fra i principali candidati alle elezioni europee.

 

Incentiviamo l’affluenza alle elezioni europee, facciamo servizio pubblico!

 

La Gioventù Federalista Europea ha dato inizio alla sua campagna per le elezioni europee, chiedendo che i dibattiti televisivi fra i candidati alla Presidenza della Commissione Europea siano trasmessi sui principali canali pubblici. “In questa settimana abbiamo guardato l’Eurovision Song Contest, un programma amato in tutta Europa e oltre, su tutti i principali canali. Dovremmo anche avere la possibilità di guardare i dibattiti per le elezioni presidenziali tra candidati europei sugli stessi canali. Questi dibattiti servono a informare gli elettori sui diversi programmi, e sono un punto cruciale per la democrazia in Europa. Questa è l’occasione storica delle emittenti televisive di mostrarci un’Europa con una visione condivisa - e noi siamo qui, per guardarla!”, così Leonie Martin, Vicepresidente della JEF Europa.

Trasmettere i dibattiti fra i candidati dei partiti europei alla prossima presidenza della Commissione Europea è un passo fondamentale per incentivare l’affluenza alle e, quindi, la qualità della democrazia europea. Questi dibattiti potranno diminuire la distanza fra i policy-maker e i cittadini, permettendo agli elettori di fare scelte consapevoli, basate sulle posizioni espresse dai candidati.

Trasmettere i dibattiti elettorali nazionali è una pratica comune in quasi tutte le democrazie. Tuttavia, il dibattito fra i principali candidati nel 2014 in Eurovisione è stato trasmesso solo da pochi Stati Membri, e, principalmente, solo su canali specializzati. “A un anno dalle elezioni, è tempo di lavorare per assicurarsi che i dibattiti per le elezioni europee siano accessibili a tutti i cittadini, trasmettendoli sui principali canali in tutti gli Stati Membri”, continua Martin.

Ecco perché la Gioventù federalista Europea chiede con forza di contribuire a un’idea comune europea, assicurandosi che tutti i cittadini in Europa possano avere accesso a tutti i dibattiti televisivi tra i candidati per le elezioni europee sulle principali emittenti.